Don Andrea Palamides, e la comunione del cibo