Bel tempo si spera. Dal lunedì al venerdì a partire dalle 7.30

Lucia Ascione e tutta la squadra di Bel tempo si spera sono sul canale 28 da lunedì 6 febbraio per ricordare i martiri perseguitati nel mondo. Al riguardo con Sergio Perugini della Commissione nazionale valutazione film si commenterà il film di Martin Scorsese “Silence”. Con la giornalista Luisa Ciuni si ripercorreranno i 65 anni al trono della Regina Elisabetta d’Inghilterra. Con padre Lucio Zappatore si cercherà di ripartire da alcune domande del tipo: a cosa servono le reliquie? Che senso ha conservarle e venerarle? Martedì 7 febbraio ospite in studio Giovanni Pizzorni, alpinista travolto da una slavina durante il terremoto in Nepal, che all’indomani della tragedia dell’hotel Rigopiano, aveva parlato di possibili superstiti. Con Giancarlo Governi si ricorderà la figura di Claudio Villa, a 30 anni dalla morte. Mercoledì 8 febbraio con Paolo Landi, Presidente Fondazione Consumo sostenibile, si affronterà il tema della sanità e del problema delle liste d’attesa e delle prenotazioni delle visite mediche. Poi verrà presentato il balletto “La bella addormentata” in cartellone al teatro dell’Opera di Roma. Danny e Giusy Cinalli raccontano invece del battesimo fatto alla figlia alla Cappella Sistina da Papa Francesco. Giovedì 9 febbraio con Marina Berardi, Notaio della Causa di Canonizzazione, parliamo di Madre Speranza. Infine con don Marco Pozza si parlerà del suo ultimo libro “Liradiddio”. Anche Bel tempo si spera ha il suo Sanremo: con Giovanna Nocetti si riascolteranno le migliori canzoni del festival. 67 anni di testi e musica. Venerdì 11 febbraio si parla di cucina vegana con Andy Luotto. Poi della Giornata del Malato con Don Luigi Zucaro, cappellano dell’ospedale Bambin Gesù: il dolore inspiegabile della malattia dei più piccoli.

CondividiShare on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on LinkedIn0Pin on Pinterest0