A Effetto Notte Paola Cortellesi e Antonio Albanese. Venerdì 10 febbraio alle 00.15, domenica 12 alle 00.35

Torna venerdì 10 febbraio alle 00.15, domenica 12 alle 00.35 e mercoledì 15 febbraio “Effetto Notte”, il rotocalco di informazione cinematografica di Tv2000 condotto da Fabio Falzone con uno studio interamente rinnovato e ispirato alla magia del cinema di ieri e di oggi. Una puntata dedicata alla famiglia, i suoi valori e le sue contraddizioni, tra dramma e commedia, animazione e storie d’amore.

Ospiti di Fabio Falzone: Antonio Albanese, Paola Cortellesi, Claudio Santamria, Geppi Cucciari, Kim Basinger e il premio Oscar Danny Boyle Una coppia scoppiata e scoppiettante quella al centro dell’intervista confidenziale della settimana: Antonio Albanese e Paola Cortellesi, ex coniugi in lotta nella nuova commedia amara di Riccardo Milani “Mamma o papà?” I due popolarissimi comici ai microfoni di TV2000 dicono la loro sulle difficoltà delle famiglie e delle coppie di oggi ma anche sul fatto che la famiglia, quando funziona, resta sempre una risorsa.

E a proposito di famiglie e di coppie, anche quelle ‘reali’ hanno le loro difficoltà. E’ il caso della coppia interraziale protagonista del film “A United Kingdom” che racconta l’amore appassionato e “scandaloso” tra il principe del Botswana Seretse Khama e la sua giovane sposa inglese Ruth Williams. Una vicenda realmente accaduta: un amore che ha cambiato la storia. Ma quanti sono gli amori reali, raccontati dal cinema, che hanno destato “scandalo”? Dalla principessa Sissi a Grace Kelly e Ranieri di Monaco, sino a Lady D e Dody Al Fayed. E anche i supereroi cercano disperatamente una famiglia: è il caso di “Lego Batman” sequel del film d’animazione ispirato al mondo dei mitici mattoncini colorati. Ai nostri microfoni lo raccontano le voci italiane Claudio Santamaria e Geppi Cucciari.

È stata una carriera a luci e ombre, anche per problemi familiari come il divorzio da Alec Baldwin, quella di Kim Basinger che torna al cinema con il nuovo “Cinquanta sfumature di nero”. E la diva è sempre bellissima, anche con i suoi 63 anni di età.

Infine, ancora un atteso ritorno: dopo ben 20 anni torna la sgangherata banda di criminali protagonista di “Trainspotting”. A Fabio Falzone il regista Danny Boyle racconta il desiderio di cambiamento dei protagonisti del film, che cercano, nella periferia da cui provengono, un futuro diverso tra mille difficoltà.

CondividiShare on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on LinkedIn0Pin on Pinterest0