Retroscena, martedì 21 febbraio in seconda serata

Nella 18esima puntata di Retroscena tutta la verità sul fenomeno del “femminicidio” attraverso non la cronaca ma… il teatro! Michele Sciancalepore ha incontrato due donne-artiste che con la loro arte ci proiettano al di là dei dettagli morbosi che non illuminano ma inquinano la mente, per cogliere quelle verità che non si dicono e di cui non ci si rende nemmeno conto. Una di loro la violenza l’ha anche subìta nella vita ed è stata in grado di uscirne viva per rielaborare e trasformare artisticamente la sua terribile ferita. Si chiama Annamaria Spina, un’attrice siciliana che racconta in esclusiva alle nostre telecamere il massacro da cui si è salvata per miracolo e che ora porta in scena un monologo teatrale, Sei mia!, (espressione da cui stare alla larga) con cui denuncia instancabilmente la drammatica radicalizzazione di questo aberrante fenomeno, ne indica i possibili rimedi e al contempo grida al mondo: «Sono viva! L’ho scampata!». Viva per miracolo Annamaria Spina che non ha mai smesso di invocare l’aiuto del Signore durante quei drammatici momenti in cui il suo ex fidanzato la stava massacrando; un aiuto che lei stessa ci spiega come si è concretizzato…

A seguire l’incontro con un’altra arguta e incisiva artista, Marina Senesi, che con lo spettacolo Doppio taglio ci apre gli occhi e le orecchie sugli equivoci e i vizi culturali che i media spesso involontariamente innescano con il linguaggio ambiguo o con un uso fuorviante delle immagini usate per denunciare i fatti di violenza sulle donne. Due donne, due storie, due percorsi teatrali che emozionano, fanno riflettere e invitano a prendere coscienza. In chiusura la consueta esclusiva creazione della sand artist Gabriella Compagnone, e l’ormai immancabile appuntamento con la rubrica “CheTeatroFa”: una mappa degli eventi e delle “temperature” teatrali più significative della nostra penisola in stile meteo.

CondividiShare on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on LinkedIn0Pin on Pinterest0