#Soul: Monica Mondo intervista don Marco Pozza. Martedì 15 agosto alle ore 20.30

Un uomo dell’Altopiano, maratoneta, giornalista, prete. Il carcere, la sua casa, per scelta. Don Marco Pozza è l’ospite di Soul, martedì 15 agosto alle 20.30. Nel giorno del Giubileo dei Carcerati, lui che è cappellano del carcere Due Palazzi di Padova, si racconta e racconta l’Inferno. Dove tuttavia si trovano, cercandole, umanità e fede. Dove si mettono insieme misericordia e giustizia. Dove si impara a ricevere il perdono, e a darsi perdono. Non è passato molto tempo da quando Marco Pozza era don Spritz, nomignolo affibbiatogli perché andava a cercare i giovani là dove si trovavano, nei bar dell’aperitivo serale. Non per fare l’amicone, ma per guardare alle loro domande più vere. Studioso di Saint Exupéry, che non è un libro zuccheroso, don Marco sa che per conoscersi e volersi bene bisogna addomesticarsi, come la Volpe insegna.

CondividiShare on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on LinkedIn0Pin on Pinterest0