Beati Voi- Settanta volte sette

“70 volte 7” è il ciclo in quattro puntate del programma “Beati voi” dedicato al perdono, tema cardine del Giubileo della Misericordia. Prima puntata il 15 dicembre, le altre tre il 29 dicembre, il 5 e il 12 gennaio.

Al centro di ogni puntata un documentario realizzato da un regista laico; quindi le interviste in studio di  Alessandro Sortino, autore e conduttore, che riflette con gli ospiti sui vari aspetti del perdono e della misericordia nella realtà quotidiana. A fare da cornice le canzoni di Pilar e le letture dell’attore Giovanni  Scifoni.

Le puntate:

“Chiunque tu sia” – La comunità di Romena – 15 dicembre 2015
Riccardo Cremona è l’autore di un’antologia di storie di che spingono a riflettere su quanto sia importante imparare a perdonare, o almeno a provarci. Le ha raccolte a Romena, in provincia di Arezzo, nella comunità di Don Luigi Verdi, il sacerdote che insegna il perdono attraverso l’ascolto e la comprensione.
La perdita di un figlio, l’assassinio di un familiare, il dolore della violenza e dell’abuso, la vergogna di un errore o di un fallimento: Don Luigi insegna a trovare in ognuna di queste situazioni lo spunto per sperimentare il perdono come “qualità divina”.

“Incontro” – L’ex terrorista- 29 dicembre 2015
Anna Recalde Miranda ricostruisce il pentimento di un ex terrorista condannato per omicidio.
Al centro del documentario la conversione di Maurice Bignami, l’ex militante di Prima Linea nel commando
che nel 1980 uccise il giudice Guido Galli. E la storia della sua amicizia con Giuseppe Fidelibus, il carabiniere di sorveglianza negli anni della prigionia diventato con il tempo quasi un suo alter ago.

“Verso Casa” – Guerra e perdono – 5 gennaio 2016
Claudia Tosi racconta il ritorno di Svjetlana a Mostar, la città della Bosnia Ergegovina dove è nata e da cui, più di vent’anni fa, è stata costretta a scappare a causa della guerra.
Viaggio attraverso luoghi e ricordi per riabbracciare suo padre e suo fratello, per fare i conti con un passato che non c’è più, per conoscere il nuovo volto della città. E per riconciliarsi con la madre morta.

“Prima cosa: buongiorno” – Storie di Scampia -12 gennaio 2016
Pierfrancesco Li Donni mostra l’altra Gomorra, viaggio nell’inferno della periferia di Napoli. Storie di donne e di uomini caduti che cercano attraverso il perdono di riprendersi la vita.

  Vedi tutti i video di 70 volte 7

 Vai al sito di Beati voi

CondividiShare on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on LinkedIn0Pin on Pinterest0