Il senatore Luigi Manconi e Monica Mondo