La Gmg colonizza anche l’aeroporto