“Period drama” le serie tv in costume della BBC tornano la domenica sera
Scopri la programmazione

Picture shows: Fanny Knight (IMOGEN POOTS)
WARNING This image may only be used for publicity purposes in connection with the broadcast of the programme as licensed by BBC Worldwide Ltd & must carry the shown copyright legend. It may not be used for any commercial purpose without a licence from the BBC.
© BBC 2007

Da domenica 20 maggio, ogni domenica alle 21.15 su Tv2000 –  Il ciclo Period Drama, ispirato ai romanzi di Jane Austen, torna su Tv2000 la domenica sera.

Di seguito la programmazione:

 

Domenica 20 e 27 maggio alle 21.15 – Emma

Emma è una miniserie televisiva britannica del 2009, basata sull’omonimo romanzo di Jane Austen. Nel 2010 l’attrice protagonista Romola Garai ha ricevuto una nomination ai Golden Globe 2011 come “Miglior attrice in una miniserie”. Il racconto è incentrato sulla figura di Emma, lei è bella, intelligente e ricca e non pensa affatto al matrimonio, sembra quasi immune all’amore romantico e al desiderio. Le piace tanto intromettersi nelle scelte “Io,d’amore degli altri, ma quando prenderà Harriet Smith sotto la sua ala, tutti i suoi piani volgeranno al disastro.

 

Domenica 3 e 10 giugno alle 21.15 – Nord e sud

Nord e Sud (North & South) è una miniserie televisiva britannica del 2004, diretta da Brian Percival e tratta dall’omonimo romanzo di Elizabeth Gaskell, pubblicato a puntate sulla rivista Household Words di Charles Dickens tra il 1854 e il 1855. Una potente storia d’amore ambientata sullo sfondo dell’epoca vittoriana e della seconda rivoluzione industriale. Il titolo fa riferimento ad uno dei temi del romanzo, ossia  il contrasto di stili di vita tra il nord ed il sud dell’Inghilterra. La storia prende avvio dal ritorno della diciassettenne Margaret Hale alla casa del padre, pastore anglicano di Helstone, piccolo centro urbano della campagna meridionale, dopo il lungo periodo di educazione e raffinamento trascorso presso l’agiata famiglia della cugina Edith, a Londra, come era l’uso dell’epoca.

 

Domenica 17 giugno alle 21.15 – Io, Jane Austen

“Io, Jane Austen” è un film per la televisione firmato BBC  ispirato alle lettere private e ai diari di Jane Austen: donna quarantenne, mai sposata, sfuggente, razionale… apparentemente inarrivabile. Il film racconta di come colei che tanto ha scritto di amore, descrivendolo nelle sue sfumature più ricercate e psicologiche, lo ha sperimentato in prima persona.  Jane, infatti, si confida con la nipote, Fanny Knight, giovane, bella e afflitta da pene d’amore: nel consigliarla, la scrittrice è costretta a esaminare di nuovo i motivi per cui è rimasta sola.

 

Da domenica 24 giugno alle 21.15 – Al paradiso delle signore

“Al paradiso delle signore” la serie tv della BBC ispirata all’omonimo romanzo di Émile Zola. Siamo nell’Inghilterra del 1870 quando loa giovane Denise arriva in città per cercare fortuna, contando sull’appoggio dello zio Edmund, venditore di stoffe la cui attività, però, sta soffrendo l’arrivo della concorrenza. Proprio di fronte al suo negozio, infatti, si trova il “The Paradise”, il più grande negozio della città che offrirà lavoro a Denise. Inizia così l’avventura della giovane all’interno del “The Paradise”, nel reparto di abbigliamento femminile. Episodio dopo episodio, la vita all’interno del negozio si sviluppa attraverso le emozioni di chi ci lavora e i pregiudizi delle donne d’alta classe che vi entrano per la prima volta, convinte di non poter fare acquisti in un negozio che differenze di classe non ne fa.

 

Domenica 22 e 29 luglio alle 21.15 – Jane Eyre

“Jane Eyre” è diretto da Susanna White e interpretata da  Ruth Wilson e Toby Stephens. La miniserie racconta in modo fedele, rispetto all’omonimo romanzo, la vita dell’orfanella Jane Eyre che, dal duro collegio dove ha trascorso la propria infanzia, si ritrova a far la governante a Thornfield Hall, Millcote (Inghilterra). Qui, si innamora del suo padrone, il signor Rochester, il quale contraccambia i suoi sentimenti…

 

Domenica 5 agosto alle 21.15 – La mia famiglia e gli altri animali

“La mia famiglia e gli altri animali” è tratto dall’omonimo romanzo del naturalista inglese Gerald Durrell, che nel 1956 raccontò la sua infanzia sull’isola greca, dove visse con la famiglia dal 1935 fino allo scoppio della Seconda Guerra Mondiale, senza elettricità. Si passa dal grigio di Londra ai colori di Corfù, dove Gerry, che ha 10 anni, si dedica alla passione per gli animali, gironzolando in calzoncini, armato di binocolo e rete da pesca, e seguito dai suoi nuovi amici, fra cui il cane Roger, il gufo Ulisse, l’asinella Sally e la tartaruga Achille.

 

GALLERY FOTOGRAFICA

[