Last Breath, un inno alla vita

Da martedì 16 aprile alle 19.30

Da martedì 16 aprile alle 19.30 su Tv2000 – Last Breath è una docu-fiction di 4 puntate dove il protagonista dell’episodio racconta, tramite intervista, gli ultimi istanti di vita di una persona cara. Un inno alla vita che fa riflettere sulla sua bellezza e sui suoi valori fondamentali e tutto ciò viene realizzato grazie a diversi fattori, primo tra tutti la modalità con cui viene esposto il racconto dei ricordi. La felicità di aver avuto vicino una persona speciale infatti è il principale componente della narrazione e, in secondo luogo, le ricostruzioni fiction sono realizzate con il metodo dell’animazione in rotoscopico che permette di rendere le memorie nostalgiche, quasi sognanti. Non da ultimo peraltro, il racconto dell’amato viene suddiviso in due fasi: quello scaturito da oggetti, cibi, musiche e odori che il protagonista porta con sé e mostra alla telecamera grazie ad una romantica “scatola dei ricordi” e, solo successivamente, l’intervista vera e propria dove rivela l’ultimo respiro della persona cara. Guarda il video e continua a leggere

Programmazione puntate:

Martedì 16 aprile – PUNTATA 1 – Doretta è una donna adulta, che ha già alle spalle un lungo percorso di vita in cui, in modo proattivo, si è guardata dentro e ha trovato in sè stessa molte risposte fondamentali per la sua esistenza e quella delle sue figlie. Si è trovata a 40 anni ad assistere la madre, Liliana, una donna dal grande vissuto, che ha saputo insegnarle molto e con molto amore. Colpita da un grave male infatti, la donna comincia a spegnersi e Doretta decide di mettere in stand by la sua vita lavorativa per occuparsi a tempo pieno della donna. Liliana si aggrava giorno dopo giorno ma gode della compagnia della figlia che le sta vicino, fino al suo ultimo respiro. Quel giorno, Doretta capendo che sta accadendo qualcosa di strano, chiama un medico che si reca a casa loro per visitarla. Poco dopo, la donna vede la sua amata mamma spegnersi proprio davanti a lei. Doretta capisce l’importanza di quel momento, comprende che la deve lasciar andare nella tranquillità di un distacco indolore e intuisce, in quel preciso istante, l’importanza del ricordo e degli insegnamenti che si passano da madre in figlia e che in questo tramandarsi, diventano immortali… ora non solo le appartengono ma che sono il tesoro più importante che si porta dentro.

 

Mercoledì 17 aprile – PUNTATA 2 – Mabel è la mamma sola di un ragazzo meraviglioso, Bruno. Dopo un matrimonio finito non troppo bene, il padre di Bruno muore per un attacco cardiaco improvviso causato da un problema congenito. Nonostante la sua assenza, il ragazzo cresce bene, amato e seguito da Mabel che lo aiuta a capire sé stesso e le sue passioni, prima fra tutte la musica. Bruno infatti fin da piccolo comprende che la sua strada è quella del cantautorato e, tramite parole e chitarra, riesce a sfogare tutti i suoi pensieri ed emozioni. Mabel, nonostante abbia non pochi problemi economici, riesce a sostenere Bruno e la sua musica tra insegnanti, strumenti, corsi e poi, non appena il ragazzo comincia a diventare piuttosto bravo, anche trasferte, incisioni di dischi e produzioni proprie. Arrivato ai 20 anni Bruno decide di tentare la sorte e si trasferisce a Milano. Mabel continua a seguirlo a distanza e ad aiutarlo sia economicamente che, soprattutto, con il suo amore, fino a che, una sera, non viene contattata dall’ospedale. Suo figlio sta male, ha avuto un problema al cuore e i medici stanno facendo il possibile per aiutarlo. La donna parte e arriva al capezzale del ragazzo ma è ormai chiaro per lei che se ne sta andando. Il problema cardiaco del padre purtroppo sta colpendo anche lui ed è questione di poche ore…

 

Giovedì 18 aprile – PUNTATA 3 – Antonio è un uomo semplice ma dotato di grande saggezza popolare. Perde Pina, la sua adorata moglie, a causa della SLA dopo una lunga vita insieme. E’ stato il suo unico, eterno grande amore e ora vive la solitudine di un uomo anziano che ha i figli adulti. Felice di aver avuto una grande compagna, ne sente la mancanza ma si rende conto dell’immensa opportunità che ha avuto: condividere con una persona speciale tutta la sua esistenza.

 

Venerdì 19 aprile – PUNTATA 4 – Flavia è una donna che solo di recente è diventata solare e sorridente, qualità che ha appreso dalla dipartita di suo marito, Jacopo. Rimasta sola con due bambini piccoli, in un lasso di tempo brevissimo poichè la morte del compagno è avvenuta in seguito ad un incidente stradale, ha dovuto rimboccarsi le maniche e andare avanti come donna e come madre. Flavia ha assistito alla morte cerebrale del marito e ha dato il suo assenso all’espianto degli organi dell’uomo, facendo così in modo che il suo ultimo respiro possa proseguire in altre persone.

 

Foto di scena: