Don Bosco, la miniserie con Flavio Insinna

Lunedì 19 e 26 ottobre alle 21.10 su Tv2000Don Bosco è una miniserie televisiva italiana con Flavio Insinna e Lina Sastri.

Trama

La vicenda si svolge in Piemonte nel 1800. Il piccolo contadino Giovanni Bosco mostra un’intelligenza spiccata e il desiderio di studiare: sull’esempio del suo mentore, un anziano curato, si farà prete. A Torino, ormai adulto, don Bosco entra in contatto con la gioventù disperata della grande città: bambini e adolescenti costretti a mendicare e rubare, sfruttati per lavori pesanti e sottopagati. L’uomo mette in pratica un’idea rivoluzionaria: un oratorio settimanale dove i ragazzi potranno giocare, imparare e, soprattutto, sentirsi ancora persone degne d’amore. Il vicario di città Clementi, che considera quei giovani irrecuperabili, lo ostacola in ogni modo, e lo stesso don Bosco vacilla quando uno dei suoi protetti uccide un uomo durante una rapina.

La generosa offerta di un torinese gli offre l’occasione di ricominciare: aprirà in campagna un nuovo oratorio, munito anche di laboratori per insegnare un mestiere ai suoi ragazzi. L’ostracismo delle gerarchie continua: il nuovo arcivescovo Lorenzo Fassati impone a don Bosco di sciogliere la congregazione dei Salesiani, da lui fondata su consiglio del vicario Clementi, pentito e morente. La notizia getta nello sconforto il prete, già malato, fin quasi ad ucciderlo. Ripresosi, don Bosco presenta le sue scuse ufficiali a Fassati, insegnando ai suoi ragazzi il valore dell’umiltà. Il Papa approverà poi definitivamente la congregazione dei Salesiani.