La passione di raccontare storie

Giovedì 24 novembre in seconda serata – In occasione della Giornata mondiale contro la violenza sulle donne in onda il documentario “Santa Subito” di Alessandro Piva

Trama

Bari, la fine degli anni ‘80. Santa Scorese ha meno di vent’anni, e come ogni ragazza custodisce sogni e apprensioni che affida al suo diario personale. In lei ardono fede cristiana e fame di vita: è ferma nel voler assecondare la sua vocazione spirituale e prendere i voti, ma prima dovrà terminare gli studi universitari, come ha promesso a suo padre.

Qualcuno però si intromette tra Santa e le sue aspirazioni. Uno squilibrato che la nota negli ambienti parrocchiali prende a farle appostamenti, a inviarle lettere deliranti, a pedinarla ovunque per tre lunghi anni, proseguendo di fatto indisturbato nonostante le ripetute denunce.

Il 15 marzo del 1991, davanti al portone di casa, tredici coltellate mettono fine alla vita di Santa sotto lo sguardo impotente dei suoi genitori. Come si poteva evitare questo tragico epilogo?

 

 

11 Novembre 2022