La settimana del Diario, dal 19 al 23 novembre

Appuntamenti del “Diario di papa Francesco” da lunedì 19 a venerdì 23 novembre: La giornata mondiale dei poveri, le fake news sui migranti, l’incontro con Mons. José Tolentino Calaça de Mendonça.

La settimana del “Diario” apre, lunedì 19 novembre, con una puntata dedicata alla Giornata Mondiale dei poveri che si celebra domenica 18 novembre, in memoria liturgica di Sant’Antonio da Padova, Patrono dei Poveri. Il tema dato da Papa Francesco alla giornata è “Questo povero grida e il Signore lo ascolta” con un invito a riflettere su tre verbi: “gridare”, “rispondere” e “liberare”. Ospiti della trasmissione, l’economista Luigino Bruni e il direttore della Caritas Italiana, don Francesco Soddu.

“Quanti fomentano la paura dei migranti, per fini politici, anziché costruire la pace” da queste parole di Papa Francesco nasce “Falsi miti – Storie di migranti oltre i luoghi comuni e le fake news”, una pubblicazione edita da EDB, a cura di Paolo Beccegato, vice direttore e responsabile dell’Area internazionale di Caritas Italiana, e Renato Marinaro, responsabile del Servizio Promozione Caritas e del Centro Documentazione della Caritas Italiana.

Gli autori, ospiti del Diario di martedì 20 novembre, con un’indagine sui luoghi comuni, gli stereotipi, le percezioni soggettive e i pregiudizi che alimentano l’opinione pubblica, raccontano un’altra realtà rispetto a quella che per molti è diventata una categoria: i migranti.

Mercoledì 21 novembre. Puntata di approfondimento della catechesi del Papa sui comandamenti.

La sete, fisica o simbolica, è un’esperienza comune di ogni essere vivente. Da questo assunto parte la riflessione della puntata di giovedì 22 novembre. Con “Elogio della Sete” Mons. José Tolentino Calaça de Mendonça, teologo e poeta portoghese, nominato da Papa Francesco bibliotecario di Santa Romana Chiesa, ricerca le tracce della sete come opportunità di crescita umana e spirituale nelle Scritture, nella Letteratura e nella poesia.

Insieme a lui, Aurelio Mottola, direttore editoriale di “Vita e Pensiero”, la casa editrice dell’Università Cattolica Sacro Cuore di Milano, che quest’anno festeggia i cento anni di attività proponendo un catalogo storico che ne ripercorre l’opera.

Tema di venerdì 23 novembre, una comunità protagonista, lanciata verso il futuro. Questo è l’obiettivo dell’equipe di diaconi della Chiesa di San Stanislao di Roma, divenuta uno spazio di accoglienza e accompagnamento dei poveri e delle persone ferite e sole. Ospite in studio Andrea Sartori, diacono permanente, insieme alla moglie Laura e ai 4 figli, a cui sono affidate le cure della comunità nella chiesa del quartiere Cinecittà di Roma per dare slancio all’esortazione di Papa Francesco di promuovere lo sviluppo umano integrale e dare centralità ai poveri e i bisognosi rendendoli protagonisti nella vita della Chiesa.