La settimana del diario, 7 – 11 giugno

Lunedì 7 giugno

Domenica 6 giugno, solennità del Santissimo Corpo e Sangue di Cristo, Papa Francesco ha celebrato la Santa Messa all’altare della Cattedra nella Basilica di San Pietro. Per riflettere sul significato della festa del Corpus Domini, il Diario ospita monsignor Rino Fisichella, presidente del Pontificio Consiglio per la Promozione della Nuova Evangelizzazione e autore del libro: “Il pane della vita. Eucaristia e sacerdozio”.

 

Martedì 8 giugno

Ospite del Diario, l’attore Giovanni Scifoni che ha appena pubblicato il libro: “Senza offendere nessuno. Chi non si schiera è perduto”. Con tono ironico e leggero, l’autore racconta il disagio di chi, come lui cattolico praticante, fa fatica a riconoscersi in un’etichetta, a scegliere un gruppo di appartenenza e a schierarsi sempre pro o contro qualcosa. Scifoni vorrebbe un mondo dove ci sia posto anche per chi non ha tutte le risposte, o per chi ha risposte strane, incoerenti, contraddittorie, paradossali.

 

Mercoledì 9 giugno

Padre Ferdinando Campana, frate minore docente di Liturgia all’Istituto Teologico Marchigiano commenterà con Gennaro Ferrara l’Udienza generale di Papa Francesco

 

Giovedì 10 giugno

La pratica della cura, di sé, degli altri, della natura e delle istituzioni è fondamentale per la vita, ma nella nostra cultura purtroppo non trova la dovuta considerazione. Ma quando le essenziali attività di cura non trovano il giusto riconoscimento, la politica si inaridisce. É questa la tesi dell’ultimo libro di Luigina Mortari, docente all’Università di Verona, dal titolo: “La politica della cura. Prendere a cuore la vita”.  Al Diario si parla di cura con l’autrice del libro e con Francesco Simoni, medico di Monselice (PD) che ha raccolto 12mila euro per comprare tablet per i pazienti di ospedali e case di riposo, in modo che potessero comunicare con le famiglie dall’interno dei riparti Covid.

Venerdì 11 giugno

Al Diario si racconta la storia delle “famiglie missionarie a km zero”: famiglie che hanno scelto di abitare per alcuni anni della loro vita negli spazi parrocchiali (canoniche, oratori, centri pastorali, case di accoglienza) per fare un’esperienza di annuncio del Vangelo e di servizio alla Chiesa. Ospiti di Gennaro Ferrara: Valentina Valagussa e Carlo Caprotti che vivono da cinque anni con i loro 4 figli nell’oratorio di San Fruttuoso a Monza.