Politica

“Gli uomini passano le idee restano” Maria Falcone a Soul

Maria Falcone da venticinque anni è anima della Fondazione che porta il nome del fratello, il magistrato campione della lotta antimafia, che tutto il mondo ci invidia per la sua sagacia e la sua rettitudine. Ucciso nel massacro di Capaci il 23 maggio del 92, insieme alla moglie Francesca Morvillo, magistrato anch’essa. Giovanni che non […]

Il terremoto, una Quaresima di 7 mesi da cui risorgere

Sergio Pirozzi, sindaco di Amatrice al suo secondo mandato, diventato “il” Sindaco dopo la tragedia che ha colpito la sua città per l’energia e la dedizione con cui è rimasto vicino alla gente: si è fatto la loro voce, anche gridata, nei confronti delle istituzioni.

Il giornalismo salvato dalla rete

Giornalista fin da ragazzo, dal manifesto all’Espresso a La Stampa, Corriere, Tg1, Sole 24 Ore, con incarichi di sempre maggior responsabilità e visibilità, Gianni Riotta è anche il più social dei nostri giornalisti.

Dopo 60 anni di Trattati bisogna fare una costituzione

Giornalista e prima donna ad essere corrispondente estero Rai a Bruxelles e Strasburgo, Gianna Radiconcini ha l’Europa nel sangue: ha seguito sin dalla sua ideazione, poi nei suoi sviluppi, il progetto che fu di Altiero Spinelli, tra i fondatori del Movimento Federalista Europeo. È testimone della nascita di un processo culturale fatto di persone e […]

Applicare la Costituzione per combattere le mafie

Franco Roberti è napoletano e uomo di legge, ha assunto il compito che fu di Giovanni Falcone: è procuratore nazionale antimafia dal 2013 dopo una lunga carriera da magistrato, da servitore dello Stato. Sabato 18 marzo è ospite di Soul, alle 12.20 e alle 20.45 su Tv2000.

farhad bitani

Afghano fondamentalista in Italia ha compreso il vero Islam

Afgano, ex capitano dell’esercito, figlio di un importante generale dei mujaheddin, braccio destro del leggendario Massoud, “Il leone del Panshir”,  che ha sconfitto i russi e che ha lottato contro i talebani, Farhad Bitani ha solo 30 anni, lavora come mediatore culturale a Torino, è un rifugiato politico, che nella sua vita ha visto la […]

Convertire ogni cultura e non proselitismo

Arturo Sosa Abascal, superiore generale della Compagnia di Gesù. Nato a Caracas in Venezuela, nel ’49, figlio di un banchiere, economista e ministro  delle finanze.

Chiamare lui è l’ultima spiaggia dei migranti

E’ un sacerdote eritreo, è stato candidato al Nobel per la pace l’anno scorso, si chiama Mussie, che significa Mosè, e come padre Mosè, che traghetta il suo popolo verso la salvezza e la libertà è invocato da tanti profughi e naufraghi del mare, che hanno segnato il suo numero di telefono sulle braccia, o […]