Dante

Dal Paradiso si torna all’Uomo con Pinocchio

La Divina Commedia come cammino di misericordia: questa l’impresa su cui ha scommesso Franco Nembrini, che Nel mezzo del cammin,  di settimana in settimana, dall’inizio del Giubileo Straordinario, l’8 dicembre, fino alle soglie dell’estate, ha raccontato Dante, a modo suo.

La Fede si incarna ogni giorno, non è risposta pronta

Vivere felici è smettere di farsi domande e avere solo risposte? Gli esami non finiscono mai, titolava una commedia di De Filippo, e anche per Dante la salita al Paradiso, prima della visione finale di Dio, è una serie di interrogazioni sulle virtù teologali: Fede, Speranza e Carità.

Dare la vita per Cristo, dare la vita per la Chiesa

“Dare la vita per Cristo, dare la vita per la Chiesa, dare la vita per i nostri fratelli uomini, per il mondo”. È questo lo scopo della vita, secondo Cacciaguida, trisavolo di Dante, morto crociato.

quarta puntata di Nel Mezzo del Cammin

Amare la povertà è amare fino in fondo

Si può amare così tanto la vita da arrivare a chiamare la morte “sorella”? Nell’undicesimo canto del Paradiso, commentato nella quarta puntata di Nel mezzo del cammin, con Franco Nembrini scopriremo la risposta attraverso la storia di san Francesco d’Assisi, che si è fatto sposo della povertà fino in fondo.

L’amore ci salva o ci fa perdere?

La seconda puntata di Nel mezzo del cammin affronta il primo canto del Paradiso: ci introduce al viaggio che porta ad essere finalmente e pienamente sé stessi. Come?