Promenade de santé con Filippo Timi e Lucia Mascino

Venerdì 23 ottobre in seconda serata

Venerdì 23 ottobre in seconda serata su Tv2000 riparte Retroscena – I segreti del teatro con la sua tredicesima edizione. Anche quest’anno il programma di Michele Sciancalepore (che si sposta dal consueto martedì al venerdì), avrà come protagonisti i grandi nomi del panorama teatrale italiano e internazionale, ma anche le realtà artistiche meno conosciute, proseguendo nella missione di essere un prezioso antidoto ai mezzi di “distrazione di massa”.

La prima puntata di Retroscena è dedicata al processo creativo e al debutto della pièce Promenade de santé – Passeggiata di salute di cui è protagonista una coppia esplosiva dello spettacolo italiano che vanta ben 23 anni di amicizia e ben 14 produzioni insieme tra palcoscenico, TV e cinema: Filippo Timi e Lucia Mascino. A dirigerli sulla scena è un talento del nostro cinema come Giuseppe Piccioni (“Fuori dal mondo”, “Luce dei miei occhi”) qui alla sua prima regia teatrale sotto l’egida produttiva di Marche Teatro. Promenade de santé, testo/spettacolo del francese Nicolas Bedos, racconta l’incontro tra due anime che vivono una vibrante battaglia d’amore e un loro personale e differente disagio: lui di alcolista egocentrico, lei ballerina che ha perso la propria strada. “Una commedia romantica la cui azione si svolge in una clinica psichiatrica” la definisce lo stesso personaggio interpretato da Filippo Timi. Per Piccioni, che apporta sulla scena il suo personale bagaglio cinematografico con l’interazione e la contaminazione di immagini che dialogano con i protagonisti come fossero un terzo personaggio, è chiara l’urgenza di parlare al pubblico con questo testo. “Raccontare l’amore dopo il Covid poteva sembrare insidioso – dice il regista a Retroscena – perché tutti abbiamo interiorizzato l’idea del contagio e della paura. Quello che vogliamo rilanciare è invece un’idea di contagio diversa, quella del contagio amoroso, di una malattia necessaria che ci ponga al riparo da possibili sofferenze».
Al termine della puntata non possono mancare due appuntamenti consolidati, quello con la “sand artist” Gabriella Compagnone che anche quest’anno realizzerà in esclusiva per Retroscena le sue emozionanti creazioni sulla sabbia e infine, per il quinto anno consecutivo, l’appuntamento con la rubrica CheTeatroFa, la mappa degli appuntamenti e delle “temperature” teatrali più significative della nostra penisola in stile Meteo.