10 novembre 1970: l’Urss lancia la sonda lunare Lunochod 1

In piena “guerra fredda” nella sfida tra URSS e USA per l’esplorazione della Luna, l’Unione Sovietica tenta il lancio di Lunochod 1, una sonda progettata per l’esplorazione della superficie lunare. L’obiettivo è la raccolta di immagini e di dati per lo studio della Luna.

Lunochod 1 di circa 3 metri era un vero e proprio rover a forma di vasca con otto ruote. A bordo era dotata di uno spettrometro a raggi X, di un telescopio a raggi X e di un rilevatore di raggi cosmici. Per accumulare energia era dotata di una batteria che veniva ricaricata nel corso del giorno lunare da pannelli solari.