La deriva delle banche
ospite Corrado Passera
24 novembre 2018

Partire da un brano del Qoelet (Cap. 5, 7-14; 17-19) per parlare della crisi del credito, del fallimento delle banche e della necessità di riformulare l’impegno e il ruolo sociale del sistema creditizio italiano.
E’ la sfida che il professore Luigino Bruni affronta nella quarta puntata di Benedetta Economia! Ne discute in studio con Corrado Passera, già amministratore delegato del Banco Ambrovento, di Poste Italiane, di Intesa Sanpaolo, già ministro dello Sviluppo economico e oggi presidente della nuova banca Illimity.
Una riflessione e un confronto che si allargherà anche grazie alla presenza di Ugo Biggeri, presidente di Banca Popolare Etica che ci porta a ragionare sulla necessità di scardinare i modelli creditizi fondando sulla fiducia il rapporto con le imprese e i risparmiatori.
Sul ruolo delle banche etiche si fonda la storia della Prosciutteria Firenze. A Pescara, due ragazzi di 25 anni con molta voglia di crescere, decidono di realizzare il proprio sogno aprendo una salumeria. A sostenerli è PerMicro, una delle agenzie che opera in Italia nel microcredito alle imprese.
E di microcredito parla anche in un contributo filmato anche il premio Nobel per la pace, Muhammad Yunus che ripercorre la sfida culturale lanciata dalla sua Grameen Bank e spiega cosa rappresentano le banche tradizionali nell’attuale sistema economico e quali responsabilità abbiano nella deriva del capitalismo.