Napoli, la storia di Luigi Esposito

di Rosario Sardella Luigi è figlio di un magliaro, un venditore di biancheria porta a porta ambulante, e di una casalinga. Cresce nei pressi della stazione centrale, una zona difficile della città di Napoli. Si appassiona presto alla medicina ma è consapevole che i suoi genitori non potranno sostenerlo e mantenerlo agli studi. Così incontra la Fondazione di Comunità Centro Storico di Napoli, che attraverso il fondo voluto dall’imprenditore Alfano, lo mantiene agli studi. La Fondazione lo accompagna non solo economicamente ma sostenendolo anche nei momenti di difficoltà.