Asia Bibi è stata assolta dalla Corte suprema pakistana. E’ libera

Asia Bibi è stata assolta dalla Corte suprema pakistana. La donna cristiana, condannata a morte nel 2010 per blasfemia, fu denunciata nel 2009 da una donna che l’accusò di aver insultato l’Islam durante una discussione nel Punjab. “La pena di morte viene annullata. Asia Bibi è assolta delle accuse – ha dichiarato il presidente della Corte suprema, Saqib Nisar, nella lettura del verdetto, aggiungendo in una sala del tribunale blindata dalla polizia con tenuta antisommossa per il timore di proteste – “se non ci sono altre accuse contro di lei, può essere liberata”. Ora resta alta la tensione all’interno della società: il partito politico radicale Tehreek-e-Pakistan Labbaik (TLP) aveva gia’ minacciato “conseguenze pericolose” se i giudici l’avessero dichiarata innocente.