18 aprile 2021 – “Colpa tua! No, tua!”

Gli uomini hanno sete di giustizia e si sentono rassicurati se le colpe ricadono su altri, ma le responsabilità spesso sono fonte di sensi di colpa oltre che di colpe vere e proprie, c’è chi riesce a farsi un esame di coscienza e chi invece come Ponzio Pilato “se ne lava le mani”. In questa lezione di Buongiorno Professore, agli studenti del Liceo Classico “Pilo Albertelli” di Roma, il professor Giovanni Ricciardi approfondisce l’argomento della colpa e dei sensi di colpa legandoli alla coscienza di ciascuno e facendo riferimento ad un classico esempio del mondo greco che è il personaggio di Edipo. Egli è stato vittima di una profezia che lo ha reso vittima a sua volta e artefice di altre colpe. Ma in una vita di relazioni, come quella che viviamo quotidianamente, non basta isolare l’atto colpevole ed ergersi a giudici, bisogna considerare tutti i fattori e lasciare il giudizio finale solo a Dio.