Pupi Avati si racconta a Effetto Notte

Esiste “l’amore per sempre?” Ce lo racconta il nuovo film di Pupi Avati protagonista della nuova puntata di Effetto Notte. “Lei mi parla ancora” racconta la storia d’amore di Nino e Caterina, un amore lungo 65 anni e mai finito, neanche con la morte di lei. Girato ai tempi del Covid e ora trasmesso in tv e poi disponibile online, il film si è ispirato al libro di Giuseppe Sgarbi, papà di Vittorio ed Elisabetta, ex farmacista di Ro Ferrarese che in età adulta ha raccolto le sue memorie per aiutarsi superare la perdita della moglie A indossare i panni di Nino (Giuseppe Sgarbi) un sorprendente Renato Pozzetto, per la prima volta alle prese con un ruolo drammatico e Stefania Sandrelli nel ruolo della moglie. Nel cast anche Isabella Ragonese e Lino Musella che interpretano Nino e Caterina da giovani, mentre Fabrizio Gifuni è lo scrittore che affianca il protagonista nella stesura del libro. “Con Lei mi parla ancora – dice Avati – ho voluto raccontare la storia di un grande amore, quello tra Nino e Caterina, un amore lungo 65 anni, un amore che dura oltre la morte”. Una storia d’amore familiare che Pupi Avati ha fatto diventare una storia universale.