CON GESU’ SULLA STRADA 25/05/2018

Il significato profondo della famiglia emerge oggi nell’Omelia di questa mattina a Santa Marta in cui Papa Francesco parla della bellezza del matrimonio a partire dal Vangelo del giorno, ricordando che l’amore è capace di fare vivere innamorati tutta una vita nella gioia e nel dolore, con il problema dei figli e il problema loro”. Il tema della famiglia è al centro del discorso che il Papa ha pronunciato nell’incontro con i Dirigenti e il Personale della Questura di Roma e della Direzione Centrale di Sanità del Dipartimento della Pubblica Sicurezza, qui ha sottolineato che “La famiglia è la prima comunità dove si insegna e si impara ad amare”.

La Comunità Giovanni XXIII festeggia i 50 anni della sua fondazione. Nata dall’intuizione di Don Oreste Benzi per contrastare l’emarginazione e la povertà. Oggi opera con 500 realtà di condivisione tra case famiglia, mense per i poveri, centri di accoglienza, comunità terapeutiche, famiglie aperte e case di preghiera, attraverso progetti di emergenza umanitaria e di cooperazione allo sviluppo.

Quattro giovani volontari dell’associazione, Enkolina ShqauMartina TariccoGennaro Giudetti e Luca Rossini, testimoniano il loro impegno di volontariato al servizio nell’unità di strada per i senza dimora, in accompagnamento delle donne che si prostituiscono e delle donne liberate dal racket della tratta ai fini dello sfruttamento sessuale, dei carcerati e dei migranti in Libano, Palestina, Colombia e Niger.