Tv2000 al Cinema con il docufilm ‘L’estate più bella’

Dal 8 gennaio nelle sale cinematografiche di tutta Italia

Nelle sale a partire dall’8 gennaio. Il documentario di Tv2000, diretto da Gianni Vukaj, che sfata i pregiudizi sul mondo della disabilità. Distribuito dall’emittente Cei in collaborazione con Lo Scrittoio.

 

Roma, 7 gennaio – “L’estate più bella” (Italia, 2018, 50’), il documentario prodotto da Tv2000Factory, la fabbrica del racconto di Tv2000, diretto da Gianni Vukaj, scritto insieme a Beatrice Bernacchi, arriva nelle sale italiane a partire dall’8 gennaio, distribuito in collaborazione con Lo Scrittoio.
“L’estate più bella” è un viaggio nel mondo della disabilità raccontato da coloro che 50 anni fa scelsero di schierarsi dalla parte di un gruppo di ragazzi nati con disabilità gravi, facendoli sbarcare su una delle spiagge più esclusive d’Italia, Forte dei Marmi, per vivere una vacanza indimenticabile. Da allora, quella straordinaria esperienza si ripete ogni anno coinvolgendo protagonisti sempre nuovi e ricreando l’incanto di quel primo incontro.
Il docu-film racconta con realismo e poesia il mondo della disabilità e di chi alla disabilità si dedica con amore, naturalezza, coraggio ed un pizzico di quella follia che permette ai sogni di diventare realtà e di ribaltare il concetto di normalità.
Il tour di proiezioni de “L’estate più bella” inizierà a Roma, al Cinema Farnese l’8 gennaio ore 19.30, per poi proseguire nelle città di Pistoia, Alessandria, Genova, Firenze, Trieste, Bologna, cui seguiranno nel mese di febbraio Torino, Udine, Ferrara e ovviamente Forte dei Marmi.

Le altre date:

Pistoia 13 gennaio, Cinema Roma, h. 21.30

Alessandria 14 gennaio, cinema Kristalli, h. 21.15

Genova 22 gennaio, cinema Cappuccini, h. 16.00

Firenze 26 gennaio, cinema La Compagnia, h. 19.00 (con dibattito prima della proiezione)

Trieste 28 gennaio, cinema Ariston, da definire 18.00 o 18.30

“L’estate più bella” – ha spiegato il regista Vukaj – è uno straordinario racconto di coraggio, battaglie vinte e perse, amori, carezze, albe, tramonti, mamme e figli diversamente abili. Senza nessun filtro e pregiudizio ho provato ad avvicinarmi il più possibile alle anime dei protagonisti, dimenticandomi delle loro sedie a rotelle. Io credo profondamente che la disabilità e la diversità siano temi molto importanti dove accendere la luce, oggi più che mai, in una società dove la soglia di concentrazione è di solo otto secondi. Questo docufilm è stato pensato e girato con l’obiettivo di sensibilizzare, rallentare, per poi fare riflettere sul passato, presente e futuro del mondo della disabilità e non solo.

 TV2000FACTORY è la fabbrica del racconto di Tv2000 che ha come protagonista il racconto della realtà. L’idea è quella di realizzare documentari con linguaggi alternativi e sperimentando nuove tecnologie per conoscere la realtà e le sue contraddizioni. Gli scopi della factory sono molteplici, da una parte, arricchire il palinsesto di prodotti attuali e in sintonia con la linea editoriale di Tv2000, dall’altra, rafforzare il marchio di rete diffondendo queste produzioni attraverso festival e mercati internazionali.

Per ogni documentario si sfrutta la potenza dello storytelling attraverso contenuti realizzati esclusivamente per il web e i social network con lo scopo di coinvolgere gli utenti attivi su altre piattaforme oltre a quella televisiva. L’ impegno è quello di raccontare storie di coraggio e di speranza, di solidarietà e di legalità di integrazione, di immigrazione e la diversità in tutte le sue forme. Senza mai rinunciare ad uno sguardo capace di rivelarne il senso più vero e profondo.