Cei, card. Angelo Bagnasco: lavoro, famiglia, giovani e vita priorità per la politica

Una Chiesa attenta alle dinamiche che attraversano il Paese, dalla mancanza di lavoro all’assenza di politiche fiscali. Nella prolusione con cui il card. Angelo Bagnasco ha aperto i lavori del Consiglio Permanente della Cei anche un rinnovato impegno di prossimità, con un richiamo sul fine vita e uno sguardo solidale verso “i flussi di tanta povera gente in fuga da guerra, fame, persecuzione”.
E poi la solidarietà al vescovo di Locri mons. Francesco Oliva impegnato con la sua comunità a ricordare le vittime della mafia, oggetto Ultima prolusione al Consiglio Permanente per il cardinale Angelo Bagnasco prima dell’Assemblea Generale di maggio 2017.

Tweet about this on TwitterShare on Tumblr0Pin on Pinterest0Share on Google+0Share on Facebook0Email this to someone