Mia sorella Simona, martire a Dhaka