Borghi d’Italia racconta Castel San Pietro Romano

Sabato 25 aprile alle 15.20 e in replica domenica 26 aprile alle 06.30 e alle 14.20 protagonista su Borghi d’Italia il Comune di Castel San Pietro Romano. La troupe di Borghi d’Italia arriva a Castel San Pietro Romano. Le origini del paese sono antichissime e questo è testimoniato dalle possenti mura poligonali che incorniciano il borgo antico. Il Comune prende il nome dall’apostolo Pietro venuto a predicare il Vangelo in questi luoghi. Nel corso della puntata incontreremo il giovane sindaco, il parroco che arriva dal Venezuela e gli altri protagonisti del territorio. Scopriremo la bellissima rocca dei Colonna, la parrocchiale di San Pietro e il maestoso palazzo Mocci. Visiteremo il museo virtuale Terra Nostra, il centro anziani sede del museo delle Arti Contadine, oltre al monumento naturale Valle delle Cannucceta. Dagli inizi degli anni cinquanta Castel San Pietro Romano fu scelto come “location” di numerosi film, tra i quali possiamo ricordare “Pane, Amore e Fantasia” e “Pane, Amore e Gelosia” con Vittorio De Sica e Gina Lollobrigida; “i due Marescialli” con Vittorio De Sica e Totò, oppure “il Federale” con Ugo Tognazzi. Ancora oggi è possibile percorrere l’itinerario cinematografico segnalato da eleganti pannelli descrittivi. Tra le tipicità, in un forno storico del borgo, seguiremo la preparazione del Giglietto, dolce principe del territorio e presenteremo i tanti piatti tradizionali di Castel San Pietro Romano. Un artigiano dei vimini ci spiegherà come vengono realizzati i variegati cesti e non mancherà il dialetto.