Giuseppe Tornatore a Effetto Notte venerdì 11 settembre alle 22.35 e in replica alle 23.45; domenica 13 settembre alle 22.35 e mercoledì 16 settembre alle 23.30

Si apre con un’ampia intervista con il premio oscar Giuseppe Tornatore La nuova puntata di Effetto Notte, il rotocalco di informazione cinematografica di Tv2000, in onda venerdì 11 settembre alle 22.35 e in replica alle 23.45; domenica 13 settembre alle 22.36 e mercoledì 16 settembre alle 23.30. La puntata è ancora una volta realizzata al Lido di Venezia, in occasione della 72esima edizione della Mostra del Cinema. Il regista si trova a Venezia per presentare il restauro di “Amarcord” di Federico Fellini. A Fabio Falzone racconta la sua passione per il cinema ieri come oggi e rivela: “Non saprei fare altro”. Poi, un ritratto della bellezza senza tempo di Juliette Binoche, da “Film Blu” a “Il paziente inglese”, da “Il danno a l’attesa”, film italiano in concorso alla mostra. A Fabio Falzone racconta. “La bellezza per me, a 51 anni, è essere vera”. Fabio Falzone andrà alla scoperta delle star della Mostra da Tilda Swinton a Johnny Depp mentre sul tappeto rosso son passati anche Leo e Rene le due Guardie Svizzere protagoniste de “L’esercito più piccolo del mondo”. Fabio Falzone li ha intervistati. E a proposito di religione, parla di religione ma anche di passato, presente e famiglia anche sangue del mio sangue, il nuovo film di Marco Bellocchio in concorso alla Mostra. Si parlerà di “Accattone” di Pasolini, oggi l’appello del Papa e l’impegno della chiesa italiana per i Migranti anche alla Mostra: il premio Bresson va quest’anno a Mohsen Makmalbaf costretto per dieci anni fuori dall’Iran a causa di una persecuzione di regime. di immigrazione ed esclusione sociale parlano alle telecamere di tv2000 anche Valerio Mastandrea, produttore di “Non essere cattivo” e Ascanio Celestini regista di “Viva la sposa”. Infine a tu per tu con la cantante Rosanna Fratello che con la sua hit anni ’80, “Se t’amo t’amo” unisce i due protagonisti di Banat “Il viaggio”, l’opera prima di Adriano Valerio in concorso alla Settimana della Critica. A Fabio Falzone la Fratello racconta “il cinema mi corteggia da sempre… ma adesso vorrei interpretare una canzone davvero adatta alla mia età”.

CondividiShare on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on LinkedIn0Pin on Pinterest0