Lina Wertmuller si racconta nell’intervista di Fabio Falzone a Effetto Notte

Torna venerdì 6 novembre alle 23.30 e 00.35, domenica 8 alle 00.05 e mercoledì 11 novembre alle 22.50 nuovo appuntamento con “Effetto Notte”, il rotocalco di informazione cinematografica di Tv2000 (visibile sul digitale terrestre canale 28, canale 140 SKY, sulla piattaforma satellitare tivùsat al canale 18 e in streaming su www.tv2000.it) condotto da Fabio Falzone in un nuovo studio e con una nuova grafica ispirate alla magia del cinema di ieri e di oggi: una ‘notte americana’ vibrante del cinema, delle sue storie, delle sua passioni. La nuova puntata è tutta al femminile: donne artiste, donne bambole, donne mogli e donne simbolo di coraggio. Insomma i tanti volti affascinanti del sesso “debole” tra ieri e oggi. Ospiti di Fabio Falzone: Lina Wertmuller, Sergio Rubini, Fabrizio Bentivoglio, il Premio Nobel per la Pace Malala Yousafzai e…. Barbie. Nella intervista confidenziale della settimana, Lina Wertmuller, protagonista del docufilm “Dietro gli occhiali bianchi”, con le testimonianza di familiari e amici come la grande Sofia Loren, racconta a Fabio Falzone la sua carriera di regista ‘arrabbiata’ e non convenzionale. E poi: coppie che si incontrano e si scontrano ieri come oggi. Nel 1939 Clark Gable – Reth rispondeva “francamente me ne infischio” ad una Rossella Vivian Leigh disperata; oggi il film “Dobbiamo parlare” di Sergio Rubini attraverso il confronto scontro tra due coppie diverse e litigiose pone un grande interrogativo: litigare fa bene? Ai nostri microfoni parlano i protagonisti Sergio Rubini, Fabrizio Bentivoglio, Isabella Ragonese e Maria Pia Calzone. E ancora: Milano celebra la bambola più famosa del pianeta con una mostra: “Barbie the Icon”. Più che una bambola Barbie è un’icona globale sopravvissuta al mutare delle mode e degli eventi che hanno cambiato il mondo. Ma quante sono le Barbie che hanno popolato la storia del cinema? Da Sandra Dee a Marilyn, da Brigitte Bardot a Olivia Newton John. Effetto Notte le passa in rassegna. E poi arriva al cinema la storia di Malala Yousafzai, la ragazza vittima della violenza talebana per aver rivendicato il diritto all’istruzione delle ragazze pakistane. Premio Nobel per la pace nel 2014 oggi Malala è leader per la difesa dei diritti dei bambini in tutto il mondo. E infine: tutti pazzi per i Peanuts. In sala Snoopy and co il film che ricostruisce storia e spirito della mitica striscia firmata Charles Schultz e che si è rivelata un successo in tutto il mondo. Farà centro anche al cinema?

CondividiShare on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on LinkedIn0Pin on Pinterest0