Accoglienza migranti: la finestra di Siamo Noi dall’isola di Lesbo in attesa del viaggio di Papa Francesco

La nuova settimana della trasmissione pomeridiana di approfondimento di Tv2000 comincia lunedì 11 aprile con un tema delicato e molto caro a Siamo Noi: l’accoglienza dei migranti. In occasione del viaggio del 16 aprile di Papa Francesco nell’isola di Lesbo, a testimoniare la vicinanza della Chiesa alle migliaia di profughi e rifugiati che attendono un segnale dall’Europa, l’inviato Vito D’Ettorre sarà in collegamento dall’isola greca con storie, racconti e testimonianze. Ospiti in studio, Don Pierluigi Di Piazza il sacerdote, teologo, fondatore e responsabile del Centro di accoglienza per stranieri “Ernesto Balducci” di Zugliano (Udine) che nel 2006 ha ricevuto la laurea ad honorem dell’Università degli Studi di Udine come ‘imprenditore di solidarietà’, Ignazio Punzi, psicologo e psicoterapeuta familiare, autore del libro “Dov’è tuo fratello?”. In collegamento da Mestre (Venezia) Caterina Dall’Olio racconterà la storia di Emma Schiavon Brusò, signora di novantuno anni che ha accolto per un anno in casa sua Bakary, un profugo trentenne, originario della Costa d’Avorio. Una finestra che Siamo Noi terrà aperta per tutta la settimana con collegamenti quotidiani di Vito D’Ettorre tra Grecia e Turchia. Sempre lunedì 11, in tema attualità, un dibattito sulla corruzione nella Sanità: prendendo spunto dalla denuncia del presidente dell’Autorità nazionale anti corruzione Raffaele Cantone, secondo il quale “la sanità è un terreno di scorribanda per delinquenti di ogni tipo”, ci si interrogherà sullo stato della sanità italiana. Martedì 12, una puntata dedicata all’infinita varietà dei dialetti italiani: uno straordinario patrimonio culturale da custodire e conservare. In studio con Massimiliano Niccoli e Gabriella Facondo, Padre Lucio Zappatore, Parroco di Santa Maria Regina Mundi a Roma, Patrizia Bertini Malgarini, professore ordinario di Linguistica Italiana dell’Università degli Studi LUMSA, Carlo Muratori, cantautore e ricercatore di antiche tradizioni popolari siciliano, Davide Ferrari, autore e regista e Ambrogio Sparagna, musicista etnomusicologo. Mercoledì 13 si parlerà di pellegrinaggi e dei tanti percorsi spirituali che sempre più persone di ogni età decidono di intraprendere. Tra gli ospiti anche Pietro Scidurlo, il giovane paraplegico di 37 anni che, con l’associazione Free Wheels Onlus, sta percorrendo la Via Francigena sulla sua hand-bike. Una sfida per testare gli ostacoli per disabili lungo la strada e lanciare un messaggio ben preciso: abbattere le barriere architettoniche e dare a tutti le stesse possibilità: normodotati e diversamente abili. L’estro e la creatività dell’arte del fumetto, saranno invece i protagonisti della puntata di giovedì 14 a quattro giorni dalla chiusura della 19a edizione di “Romics”, il Festival del fumetto e dell’animazione in programma a Roma dal 7 al 10 aprile. Venerdì 15, in chiusura si settimana, si parlerà dell’otto per mille e dei cittadini che ogni anno scelgono di sostenere la Chiesa Cattolica. Ospite in studio, Matteo Calabresi Direttore del “Sovvenire”, Responsabile del Servizio per la promozione del sostegno economico alla Chiesa Cattolica.