Siamo noi – Lungo le strade della misericordia: un viaggio in sette puntate per raccontare, nell’anno giubilare voluto da Papa Francesco, la declinazione moderna e attuale delle opere di misericordia corporale. Da martedì 21 giugno in prima serata su Tv2000

“Siamo Noi”, il programma pomeridiano di Tv2000 firmato da Dario Quarta e condotto da Gabriella Facondo e Massimiliano Niccoli, approda, da martedì 21 giugno, in prima serata e diventa Siamo noi – Lungo le strade della misericordia: un viaggio in sette puntate per raccontare, nell’anno giubilare voluto da Papa Francesco, la declinazione moderna e attuale delle opere di misericordia corporale. Dare da mangiare agli affamati e dare da bere agli assetati (21 giugno), visitare gli infermi (28 giugno), vestire gli ignudi (5 luglio), visitare i carcerati (12 luglio), seppellire i morti (19 luglio), accogliere i pellegrini (26 luglio): ad ogni opera è dedicata una serata di Siamo Noi – Lungo le strade della misericordia, mentre l’ultima puntata del 2 agosto offrirà un racconto corale dei giovani, dei sacerdoti, delle religiose e dei vescovi italiani di ritorno dalla Giornata Mondiale della Gioventù di Cracovia e dall’incontro con Papa Francesco.  Ad aprire la puntata di martedì 21 giugno sarà l’attrice Lina Sastri, che ha accolto l’invito di “Siamo Noi” a leggere il brano del Vangelo di Matteo nel quale sono menzionate le opere di misericordia e nel quale Gesù ricorda che “ogni volta che avete fatto queste cose a uno solo di questi miei fratelli più piccoli, l’avete fatto a me”. In studio, a riflettere e confrontarsi su quell’antico invito a “dare da mangiare e a dare da bere”, Padre Giulio Albanese, direttore di Popoli e Missione; lo scrittore Erri De Luca; il cavalier Ernesto Pellegrini, che ha promosso a Milano la realizzazione di “Ruben”, il primo ristorante solidale ad un 1 euro riservato a chi si trova in situazioni temporanee di emergenza e di difficoltà economiche. Nel corso della puntata si parlerà anche di fame di lavoro con il segretario della Fim Cisl Marco Bentivogli, con gli operai della Vesuvius di Avezzano che rischiano il posto di lavoro per un possibile trasferimento della produzione in Polonia e con il Vescovo della città abruzzese Monsignor Pietro Santoro. Mentre la sete di verità sarà al centro dell’intervista a Marisa ed Erika Cervia –  la moglie e la figlia di Davide Cervia, l’ex militare esperto di guerra elettronica, sparito nel nulla nel settembre del 1990 – e della testimonianza di don Maurizio Patriciello, parroco di Caivano (Napoli), da sempre in prima linea nella battaglia della Terra dei Fuochi e profondo conoscitore dei problemi giovanili e occupazionali del Mezzogiorno. Durante il corso della puntata, l’artista romano contemporaneo Maupal, Mauro Pallotta, diventato famoso per aver realizzato il murales del ‘Super Pope’ realizzato a Borgo Pio nel 2014, realizzerà in diretta un murales ispirato dall’opera di misericordia al centro della serata.