Siamo noi – Lungo le strade della misericordia. Martedì 28 giugno alle 21 “Visitare gli infermi” con Monsignor Vincenzo Paglia, Enzo Costa, Presidente di Auser e la scrittrice Dacia Maraini

“Visitare gli infermi” è questa l’opera di misericordia corporale al centro della seconda puntata di “Siamo Noi – Lungo le strade della misericordia”, condotta da Gabriella Facondo e Massimiliano Niccoli martedì 28 giugno, dalle ore 21,00. Ad aprire la puntata sarà l’attore Francesco Pannofino, che, dopo Lina Sastri, ha accolto l’invito di “Siamo Noi” a leggere il brano del vangelo di Matteo nel quale sono menzionate le opere di misericordia corporale al centro del programma. Partendo dalle drammatiche immagini dei maltrattamenti degli anziani in alcune case di riposo finite sotto inchiesta e dal preoccupato allarme del Presidente dell’Auser Enzo Costa, Monsignor Vincenzo Paglia, Presidente del Pontifico Consiglio per la famiglia, e la scrittrice Dacia Maraini si confronteranno sul valore di quell’antico invito a “visitare gli infermi”.  Mentre un’intervista all’attrice Franca Valeri aprirà una riflessione sull’importanza di affrontare la malattia fuggendo la solitudine: in studio Don Andrea Manto, direttore del centro per la pastorale Sanitaria della Diocesi di Roma e l’attrice Antonella Ferrari, che combatte la sua battaglia quotidiana contro la sclerosi multipla  Nel corso della puntata anche la testimonianza di Giuseppe e Filomena Mellone, i genitori di Don Salvatore Mellone, il giovane di Barletta, ordinato sacerdote poche settimane prima di morire a causa di un grave malattia che mai ha logorato il suo desiderio di rispondere alla chiamata di Dio. Alla ricerca di declinazioni moderne di quell’impegno a “visitare gli infermi”, si parlerà anche di assistenza e accoglienza delle persone con gravi disagi psichici: tra gli ospiti Rossana La Monica, impegnata da anni nella ricerca della verità sulla morte del fratello Stefano in seguito a un trattamento sanitario obbligatorio, e il regista Stefano Rulli, Presidente della Fondazione “La città del Sole”, che si occupa di promuovere esperienze di residenzialità protetta.

CondividiShare on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on LinkedIn0Pin on Pinterest0