Continua il cammino di “Siamo Noi – Lungo le strade della Misericordia”, con l’invito evangelico a “Visitare i carcerati”. Martedì alle 21.00 su Tv2000

Nel quarto appuntamento del serale del martedì di TV2000, condotto da Gabriella Facondo e Massimiliano Niccoli, la lettura del Vangelo di Matteo, nel quale sono menzionate le opere di Misericordia, è affidata all’attrice Monica Guerritore da Regina Coeli. Con don Luigi Ciotti, fondatore del Gruppo Abele, e Piercamillo Davigo, presidente dell’Associazione Nazionale Magistrati, riflettiamo sullo stato di salute delle carceri, e poi sui tempi e modi della giustizia italiana e su come il reinserimento dei condannati non debba andare a discapito della certezza della pena. Una diversa prospettiva la offrono Daniela De Robert, presidente dell’Associazione “Volontariato in Carcere” e Alfonso Franco, un ex carcerato.  Ma la realtà della galera è ancor più crudele quando in una cella finiscono donne con i propri bambini, come è successo a Gabriella Axmann, dell’Associazione “bambini senza sbarre”. In studio anche padre Gaetano Greco, cappellano del Carcere Minorile Casal del Marmo e Gioia Passarelli, presidente dell’Associazione “A Roma insieme”. Il tema della pena viene poi visto in un una luce nuova dalla giustizia riparativa, che assicura rispetto per le vittime ma anche opportunità per i colpevoli. Ne parliamo con Marcella Reni, Presidente di Prison Fellowhip Italia, che opera nelle carceri per il recupero e la riqualificazione dei detenuti, anche attraverso l’evangelizzazione. Come ogni martedì poi, uno street artist nel piazzale di TV2000 fornisce la sua moderna interpretazione dell’opera di misericordia al centro della puntata. Torna il romano Mau Pal, che già si era cimentato con l’invito a Dar da mangiare e Dar da bere.