Retroscena la danza che libera, che denuncia, che abbatte i muri e innalza lo spirito. Martedì 24 gennaio in seconda serata

A Retroscena la danza che libera, che denuncia, che abbatte i muri e innalza lo spirito; la danza contemporanea di eccellenza protagonista della quattordicesima puntata del programma di Michele Sciancalepore che svelerà tutti i segreti di due operazioni teatrali originali e straordinarie: Inside, l’ultima opera del coreografo Matteo Bittante e Apriti ai nostri baci – studio sul concetto di muro del Gruppo e-MOTION. Le telecamere di Retroscena hanno fatto un’incursione durante le prove dello spettacolo Inside negli spazi affascinanti della fucina della danza milanese, DanceHaus, e hanno colto i momenti più significativi e coinvolgenti di una performance che scava nell’interiorità dell’essere umano per indagare sulle sue forze distruttive e sulle conseguenze che si riflettono anche nella natura e nell’intero pianeta. Ma da questo viaggio nella coscienza emerge anche una possibilità di riscatto attraverso l’innalzamento verso la componente divina che è in ciascuno di noi. Un altro sorprendente percorso lo hanno compiuto gli artisti del Gruppo e-MOTION partendo dall’analisi oggettiva della crescita esponenziale dei muri costruiti nel nostro pianeta nell’arco di sessantasei anni. Da questi dati e dalla rabbia e indignazione che suscitano è nata una soggettiva e affascinante sintesi artistica di teatro, danza e musica che denuncia i recinti e le separazioni più disparate disseminate nel mondo ma indica anche un possibile superamento dell’ostacolo: una porta sul muro non come una comoda uscita di sicurezza e salvezza, ma un vitale e salvifico invito a “farsi stranieri” e ad affacciarsi alla propria ferita-feritoia per non essere “un altro mattone nel muro”, ma una breccia nel cuore del prossimo. In chiusura la consueta esclusiva creazione della sand artist Gabriella Compagnone, e l’ormai immancabile appuntamento con la rubrica “CheTeatroFa”: una mappa degli eventi e delle “temperature” teatrali più significative della nostra penisola in stile meteo.

CondividiShare on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on LinkedIn0Pin on Pinterest0