Attacco Londra, Amato: “Terrorismo oltre frontiere ma polizie condizionate da confini”

“Il terrorismo rende evidente che la fragilità europea deve portare non a sbrindellarla ma a rafforzarla perché tutta la rete terrorista attraversa le frontiere mentre le nostre polizie e le intelligence sono largamente ancora condizionate dai confini nazionali”. Lo ha detto l’ex premier e giurista, Giuliano Amato, ospite del programma ‘Avanti il prossimo’ su Tv2000 commentando il recente attentato di Londra.
“Questo attentato – ha aggiunto Amato – semina una paura che va al di là di quei timori che hanno determinato la fragilità europea in questo periodo come la paura dell’immigrazione e di un mondo che mi perdere il lavoro”.
“Da questo attentato – ha concluso Amato – ne traggo la conseguenza che più Europa della sicurezza mi rende più sicuro”.

CondividiShare on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on LinkedIn0Pin on Pinterest0