Agosto 1936, inizio della Guerra Civile spagnola. 51 persone – in maggioranza seminaristi e sacerdoti – appartenenti alla Comunità Clarettiana di Barbastro (Huesca) subiscono il martirio e muoiono per la loro fede. Il film narra le ultime settimane della loro vita, a partire dalla cattura fino alla loro fucilazione. Molti tra loro hanno lasciato testimonianza scritta della drammatica situazione che hanno vissuto, raccontando dei loro compagni di prigionia e della gente che li ha visti. Questi scritti sono stati il punto di partenza per narrare la loro tragica vicenda.

27 Marzo 2017

  •  
     
  • Montecitorio Selfie