Michele Sciancalepore incontra Filippo Dini e Asia Argento. Martedì 2 maggio a Retroscena su Tv2000

Filippo Dini, Asia Argento e… la scoperta più importante del ventesimo secolo saranno i protagonisti della 28ma puntata di Retroscena. La scoperta è quella del “segreto della vita”, il Dna, e la storia è quella di Rosalind Franklin, scienziata inglese a cui dà corpo e voce Asia Argento, vittima della truffa del secolo.  Diretto e interpretato da Filippo Dini “Il segreto della vita. Rosalind Franklin” è tratto da una storia vera, quella della scienziata autrice della famosa ”fotografia 51”: una foto rivelatasi decisiva per comprendere la forma a doppia elica della molecola della vita, il Dna.  Ma quella famosa “X” immortalata in un’immagine poi passata alla storia  nasconde però una vicenda tutt’altro che nobile, un vero e proprio furto ad opera di alcuni scienziati disonesti che sottrassero i risultati della ricerca alla Franklin passando alla storia come i responsabili della grande scoperta e condannando la stessa Franklin – prematuramente scomparsa all’età di 37 anni – all’oblio per molto tempo. Una storia di invidie reciproche, ambizioni sfrenate e incomprensioni profonde che al fondo evidenzia come l’uomo, pur avvicinandosi al “segreto della vita”, sia ancora molto lontano dallo scoprire il “segreto del saper vivere”.  Nella seconda parte di puntata un testo teatrale dell’autore romantico Friedrich Schiller  rivive oggi nello spettacolo: “Intorno a Don Carlos. Prove di autenticità”. Personaggio leggendario che incarna un ideale di umanità e gentilezza vittima delle logiche dominanti dei poteri costituiti, Don Carlos, principe delle Asturie, ebbe più fortuna come figura letteraria che come sovrano. Scritto e diretto da  Marco Filiberti questo dramma da camera ne ripercorre la storia raccontando gli ideali politici, la passione amorosa e la caduta del giovane figlio di Filippo II di Spagna.    Un uomo che preferì l’amore per la matrigna Isabella al mantenimento del potere e pagò con la vita la sua scelta di parteggiare per i ribelli delle Fiandre vessati dalla corona spagnola.  In chiusura la consueta esclusiva creazione della sand artist Gabriella Compagnone, e l’ormai immancabile appuntamento con la rubrica “CheTeatroFa”: una mappa degli eventi e delle “temperature” teatrali più significative della nostra penisola in stile meteo.

CondividiShare on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on LinkedIn0Pin on Pinterest0