“Bel tempo si spera”. Dal lunedì al venerdì a partire dalle 7.30 su Tv2000

Lucia Ascione e tutta la squadra di “Bel tempo si spera” torna la prossima settimana con tante storie, interviste, approfondimenti e curiosità, spaziando dall’attualità al costume, dalla cronaca allo spettacolo. I fatti del giorno sono approfonditi dagli stessi protagonisti e da esperti. E poi collegamenti quotidiani con le parrocchie: piccole finestre aperte ogni giorno su una città italiana per raccontare la vita delle comunità cattoliche. Lunedì 29 maggio. Con il compositore MARCELLO BRONZETTI e la violinista TINA VASATURO, ricordiamo la prima Notte Sacra di Roma, appena trascorsa. Ci collegheremo con gli Stati Uniti, a Jussup, dove Daniele Morini ci farà vivere l’emozione della Festa dei Ceri che da Gubbio, dove ormai da quasi 100 anni, gli eugubini americani hanno ricreato in America. Con PADRE LUCIANO LOTTI parleremo degli affetti di Padre Pio, le persone che gli sono state accanto ma anche chi lo ha “ostacolato”. Martedì 30 maggio. Le ricette di “Santa Rita” con lo chef FABIO CAMPOLI: piatti a base di rose. ALESSANDRO BOTTELLI, regista e autore teatrale, ci presenterà la sua opera musicale ORAZIONE, dove viene raccontata la Vita di San Bernadino da Siena. Con PADRE LUCIO ZAPPATORE, chiudiamo il mese mariano. E infine con MIRKO CASADEI, ripercorriamo i successi della famiglia Casadei. Mercoledi 31 maggio. Parliamo di piante grasse con Amedeo Cetorelli, giardiniere. Pierdante Piccioni, ci racconta la sua storia: ritornare a vivere, a lavorare, dopo aver perso completamente la memoria dopo un grave un incidente. Ricorderemo la visita del Papa alla parrocchia di di San Pier Damiani a Casal Bernocchi, Acilia con Don Marco Santarelli. Giovedì 1° giugno. Con la nutrizionista VALENTINA GALIAZZO parleremo come rimettersi in forma. Con DON LUIGI EPICOCO parleremo di come vivere la spiritualità nella frenesia quotidiana. Venerdi 2 giugno. Il vangelo della domenica con DON ROMANO DE ANGELIS, parrocchia di San Luca Evangelista a Roma. Con il critico ITALO MOSCATI vediamo come il cinema ha raccontato la Liberazione e gli anni del dopoguerra.