Il Festival Biblico, quest’anno alla sua XIII Edizione, su iniziativa della Società San Paolo, si è svolto nell’ultima settimana di maggio nelle diverse città del Veneto, ed è stato inaugurato nella splendida cornice della basilica palladiana, a Vicenza, con un monologo di Giacomo Poretti, attor comico del celebre trio Aldo Giovanni &,  con una personale storia di conversione che l’ha reso capace di toccare le corde più profonde dell’anima, quelle della ricerca del senso religioso. A lui è stato chiesto di riflettere sul tema del festival, “Felice chi ha il viaggio nel cuore”: viaggio che, per un milanese pigro e renitente al movimento, è preferibilmente un viaggio interiore. L’unica partenza del piccolo Poretti è stata quella per la colonia estiva… E Giacomino ha scelto come spunto un testo noto della Bibbia, la vicenda  scandalosa e umanissima di Davide e Betsabea, con l’inedita umiliazione del potente, la prima confessione della storia, il gioco istruttivo di una seduzione  sbagliata, corruttiva. Al racconto divertente e serissimo di Giacomo segue un dialogo sul divano (nulla più lontano dal viaggio…) con Monica Mondo, un Soul senza studio e senza rete, in cui il protagonista del viaggio è lui, siamo noi, e le mete si fanno chiare, nel ricordo dei compagni di strada che ci hanno accompagnato a diventare uomini nuovi.

9 Giugno 2017

  •  
     
  • Montecitorio Selfie