Mostra Venezia, Ai Weiwei: “Papa Francesco è unico e irripetibile” L’artista cinese ai microfoni di ‘Effetto Notte’ su Tv2000: “Sono scoppiato a piangere quando l’ho visto lavare i piedi ai rifugiati”

“Penso che Papa Francesco sia una persona unica e irripetibile”. Lo ha detto l’artista cinese Ai Weiwei, in un’intervista a ‘Effetto Notte’, il rotocalco di informazione cinematografica di Tv2000, condotto da Fabio Falzone, in occasione della presentazione del documentario “Human Flow” sul dramma dei profughi, in concorso alla 74° Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica della Biennale di Venezia.

“La sua visione e tutto ciò che sta facendo – ha aggiunto Ai Weiwei – ha un significato non solo religioso ma per tutti gli esseri umani. Riesce infatti a comprendere profondamente il cuore dell’ uomo. Siamo davvero fortunati ad avere una personalità come la sua. Quando l’ho visto lavare i piedi dei rifugiati sono scoppiato a piangere. Un gesto che dice tutto sulla sua sensibilità rispetto anche a ciò che sta accadendo in tutto il pianeta”.

“E’ una cosa che tocca me – ha concluso Ai Weiwei – ma tocca tutti, credenti e non credenti. E’ l’ espressione del rapporto profondo che c’è tra essere umano e i valori più profondi dell’anima”.

CondividiShare on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on LinkedIn0Pin on Pinterest0