Elezioni, mons. Galantino: “Preoccupati da clima politico. Migranti non sono vergogna”

“Tutti quanti siamo giustamente preoccupati per il clima nel quale si sta sviluppando questa campagna elettorale. Siamo preoccupati perché stiamo sentendo parlare di alleanze sì o no, di una campagna elettorale abolizionista ma mi piacerebbero che ci fossero persone, parole, movimenti, partiti che aiutino l’Italia a far emergere le cose belle”. Lo ha detto il segretario generale della Cei, mons. Nunzio Galantino, ospite del programma ‘Bel tempo si spera’, condotto da Lucia Ascione, su Tv2000 in occasione dei 20 anni di Tv2000 e InBlu Radio.
“Tra le cose belle in Italia – ha aggiunto mons. Galantino – ci sono uomini e donne che nonostante la depressione economica, l’urgenza morale, sociale e politica hanno voglia di andare avanti. E come Chiesa dobbiamo dare voce a tutto questo. Se vediamo un piccolo seme che sta germogliando non possiamo non accompagnarlo. E i nostri media (Tv2000-InBlu Radio-Avvenire-Agensir) sono attenti ai piccoli segni di vita che purtroppo non fanno audience. Ma non ci preoccupiamo e andiamo avanti. Perseveriamo perché sappiamo che la vita ha bisogna di cura e non di grida. La vita ha bisogno di pioggia e non di torrenti che danneggiano”.
“Non bisogna farsi sopraffare – ha proseguito mons. Galantino – da quello che sta succedendo oggi in Italia e nella nostra politica. Oggi nelle televisioni italiane ci si vergogna di mandare in onda servizi sui migranti. Siamo in campagna elettorale e sappiamo tutti che il tema dell’immigrazione è diventato in maniera vergognosa merce elettorale. Oggi se si parla d’immigrati è solo per cacciarli. La Chiesa da sempre quando ha affrontato il tema dell’immigrazione ha affrontato il tema delle storie, dei volti e delle persone migranti. Non ha affrontato il problema politico perché la politica non spetta ai vescovi o al Papa. Quando qualcuno bussa alla mia porta non sono io a dover dire ‘da dove sei venuto’. Devo solo chiedere ‘nella tua storia che tipo di ferita c’è sulla quale possa mettere un minimo di sollievo’”.

Leggi anche:

Macerata, mons. Galantino: “Ingiustificabili spari contro chi ha pelle diversa”

CondividiShare on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on LinkedIn0Pin on Pinterest0