TV2000 INCHIESTE – Lo strano culto delle “Pezzentelle” a Indagine ai confini del sacro

Sabato 3 marzo ore 23.25 – Per Indagine ai Confini del Sacro   va in onda il reportage  “Amabili resti, lo strano culto alle anime ‘pezzentelle’” di David Murgia. La puntata ricostruisce l’origine di una pratica antica, già bandita nel 1969 con decreto del Tribunale per le Cause dei Santi, portando le telecamere a Napoli, in due dei luoghi simbolo di questo culto partenopeo: il cimitero delle Fontanelle, nel quartiere Santità, e la cripta della chiesa di Santa Maria delle anime del Purgatorio ad Arco, nel centro storico.

“Pezzentelle”, secondo la tradizione napoletana, sono le anime del Purgatorio appartenute a corpi mai identificati e per questo “adottate” da chi, prendendosi cura di resti anonimi, le aiuta a transitare più velocemente verso il Paradiso. Le immagini di resti umani alloggiati in apposite teche e altarini si intrecciano alla testimonianza diretta di chi le ha create e addobbate con fiori e suppellettili sperando in una grazia come ricompensa per la cura che, altrimenti, le anime appartenute a quei resti non avrebbero mai ricevuto da nessuno. Spiegano e commentano il fenomeno il teologo Giacomo Cannobio e l’antropologo Marino Niola.

CondividiShare on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on LinkedIn0Pin on Pinterest0