Coronavirus/ Parla il figlio
di Ersilia, 94 anni, ospite
del Pio Albergo Trivulzio

21 aprile 2020 – Mentre la Procura di Milano continua le indagini per omicidio colposo ed epidemia colposa sul Pio Albergo Trivulzio, i familiari dei pazienti chiedono di aumentare il numero dei tamponi e di rafforzare la presenza del personale sanitario visto che molti operatori sono a casa malati. La storia delle 94enne Ersilia ospite del Pio Albergo Trivulzio raccontata dal figlio Gianfranco che la sente una volta a settimana. Servizio di Barbara Masulli per Tg2000, il tg di Tv2000