25 aprile senza corteo
La testimonianza della figlia
del partigiano cristiano ucciso

24 aprile 2020-  Venticinque aprile, si celebra il 75. anniversario della liberazione dell’Italia dal nazifascismo. In una nota il Viminale ha fatto sapere che si potranno deporre corone o mazzi di fiori con la partecipazione di autorità e rappresentanti di associazioni partigiane. Dovrà, tuttavia, essere garantito il distanziamento sociale e il rispetto delle regole anti-contagio. La riflessione di Carla Bianchi Iacono, figlia di Carlo Bianchi, presidente della Fuci milanese, fucilato a Fossoli (Modena) il 12 luglio 1944. Carla (nata un mese dopo l’uccisione del padre) è membro della  Associazione nazionale partigiani cristiani.  Servizio di Barbara Masulli per Tg2000, il tg di Tv2000