Le pietre parlano

“Tu sei Pietro e su questa pietra edificherò la mia chiesa” disse Gesù ad un pescatore. Iniziò allora una storia straordinaria che oggi può essere raccontata proprio facendo parlare le pietre della città da cui tutto è cominciato: Roma, città santa e insieme Babilonia, motore della persecuzione della perdizione.

Nel traffico, nella confusione, nell’oblio si va alla ricerca delle tracce  e delle orme di un cammino eccezionale  cercando di risolvere misteri, sciogliendo enigmi e mostrando il senso profondo della presenza di basiliche, piccole chiese, edicole, lapidi e scavi archeologici semi nascosti che oggi si fatica a riconnettere in un percorso di senso.

Un racconto in parallelo della nascita del cristianesimo e della trasformazione di Roma in capitale imperiale, e il modo incredibile in cui una comunità di emigrati, schiavi,  persone comuni, guidata da un pescatore e da un tintore di tende, ha finito per conquistare (in senso spirituale) l’impero più potente della storia dell’occidente.

 

Di Alessandro Sortino