22 novembre 2020 – “Conosci te stesso”

Attraverso l’analisi di sentimenti ed emozioni il prof. Giovanni Ricciardi affronta questa settimana un argomento ancor più intimo e personale partendo da una domanda che rivolge agli studenti del Liceo Classico Pilo Albertelli di Roma collegati da casa: come, in quale momento e in quale situazione ci si sofferma maggiormente a pensare a se stessi? Dal Canto notturno di un pastore errante dell’Asia di Giacomo Leopardi inizia un percorso che prosegue con Clemente Rebora, grande poeta del ‘900, e arriva fino a I Demoni di Dostoevskij per capire perchè non siamo mai soddisfatti di ciò che facciamo quotidianamente. Non è nella ripetizione meccanica dei gesti il senso della nostra esistenza ma è il nostro spazio interiore che ci svela il perchè. Siamo esseri umani e sin da piccoli ci viene insegnato a riflettere per avere delle risposte e crescendo arrivare a conoscere noi stessi.