Lunedì Doc: Il fascino dell’impossibile

Lunedì 27 agosto in seconda serata su Tv2000 – Il fascino dell’impossibile è un film di Silvano Agosti con le musiche di Ennio Morricone. Voce solista Mantra Thea Crudi, prodotto da Edizioni L’immagine srl.

Dalle ceneri di un paese distrutti dalla guerra, nasce nel cuore di Luigi Orazio Ferlauto, allora solo ventitreenne, il desiderio di occuparsi di meno abbienti, dei disabili e di ricostruire con solidarietà e sentimento un percorso umano smarrito nel labirinto inspiegabile del fascismo e della guerra. “In Sicilia non c’era niente per i disabili, era un vero deserto” dice il suo fondatore “e negli anni 50, con un pugno di volontari, è nata l’Oasi”.

L’Oasi, partita dal nulla con una quindicina di volontariati, è un Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico per disabili di varie età, oggi riconosciuto da vari Enti nazionali e internazionali. Può contare, nella sua gestione, sulla collaborazione di circa 1000 persone e compie intorno alle 5000 diagnosi l’anno su pazienti che arrivano da tutto il resto del mondo. Il fondatore e responsabile dell’OASI Luigi Orazio Ferlauto, a novantatre anni è dotato di una straordinaria energia organizzativa e creativa, (tutti gli arredi, i giardini e un ampio albergo per congressi sui disabili, sono stati progettati da lui stesso e realizzati con l’uso di materiali di scarto). Luigi Orazio Ferlauto recentemente ha iniziato il progetto la “CITTA’ APERTA DOPO DI NOI”. Non più solo un’Oasi ma un’intera città, concepita per garantire alle famiglie dei disabili la serena certezza che anche dopo di loro, i figli continueranno ad essere assistiti.