Arturo Mari, fotografo dei Papi, racconta l’amicizia con Giovanni Paolo II

Il giovane regista Davide Lemma nel docufilm “Arturo Mari il fotografo dei Papi” racconta una carriera che è anche percorso umano lunga 55 anni trascorsi in servizio all’’Osservatore Romano’: oltre 6 milioni di foto, molte che hanno fatto il giro del mondo, come quella dell’attentato a Giovanni Paolo II e l’atto vandalico nei confronti della statua de La Pietà a San Pietro. In particolare Mari racconta l’amicizia indelebile con Giovanni Paolo II che ha influenzato e cambiato la sua vita. Come sottolinea Lemma “Mari non è stato solo un fotografo ufficiale ma una persona che ha cambiato le modalità di comunicazione della figura del Pontefice”.