Enrico Lucherini ricorda Franco Zeffirelli e il nuovo capitolo di “Toy Story”

È un viaggio nell’immaginario e nella fantasia del cinema di ieri e di oggi la nuova puntata di Effetto notte, il rotocalco di informazione cinematografica di Tv2000 condotto da Fabio Falzone.

L’intervista confidenziale della settimana ha per protagonista il press agent delle star Enrico Lucherini che ricorda il regista Franco Zeffirelli: dal debutto come assistente di Visconti, all’esperienza di “Amleto” – “con Mel Gibson si detestavano” – da “Storia di una capinera” a “Callas forever”. “Il capolavoro di Zeffirelli – afferma Lucherini – è ‘Gesù di Nazareth’ perché l’amore che ha dato al personaggio di Gesù non l’ho mai visto in altri film”.

In viaggio nel mondo della fantasia: Disney e non solo. In arrivo “Toy story 4”: lo raccontano le voci italiane Massimo Dapporto, Rossella Brescia, Luca Laurenti mentre la colonna sonora è firmata da Riccardo Cocciante e Benji e Fede. Grande la nostalgia per l’assenza di Fabrizio Frizzi voce eccellente dei primi tre capitoli, come ricordano i doppiatori e compagni di lavoro.

E dalla fiaba di “Toy Story” a quella di Cenerentola che oggi assume i toni della denuncia con “Cenerentola a Mumbai”, un film che svela le drammatiche condizioni di vita di un enorme numero di donne che in India vivono da domestiche in condizioni estreme e senza alcun diritto. Ma che non rinunciano a sognare.

Johnny Depp compie 56 anni e Effetto Notte lo festeggia raccontandone tra cinema e vita i tanti volti mentre arriva in sala “Arrivederci professore”, dove Depp è un docente universitario in crisi, vittima dell’alcool ma che quando scopre di avere pochi mesi di vita stravolge completamente la sua esistenza.

Visita ad Otranto al set del nuovo film di Carlo Verdone “Si vive una volta sola”, protagonisti Anna Foglietta, Rocco Papaleo, Max Tortora e lo stesso Carlo Verdone che lo raccontano in anteprima